Denuncia amianto - Caltanissetta 5 stelle

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il M5S denuncia: "amianto in via Galilei"


Il Movimento Cinque Stelle di Caltanissetta, tramite il proprio Portavoce in Consiglio Comunale Giovanni Magrì, ha presentato un’interrogazione al Sindaco Giovanni Ruvolo riguardo il censimento e la rimozione dell’amianto presente in siti di proprietà del Comune, come ad esempio nelle aiuole, se così è lecito chiamarle, adiacenti via Galilei.
 “Nei giorni scorsi - dice il consigliere grillino - ci siamo recati in via Galilei per verificare le condizioni delle aiuole, che, quasi un anno fa, avevamo provveduto personalmente a ripulire, prestando la nostra opera a titolo di volontariato. Condizioni, ovviamente, disastrose, sia per quanto riguarda la pulizia, che per quanto riguarda la manutenzione del verde. La nostra attenzione è stata, però, richiamata, in particolare, purtroppo, dalla presenza di un serbatoio di amianto abbandonato all’interno di un magazzino sito all’interno delle aiuole stesse” (vedi foto allegata).
 “Già all’inizio del 2015 - continua il Portavoce del Movimento - avevamo presentato un’interrogazione al Sindaco per sollecitare l’attuazione da parte del Comune di quanto previsto dalla legge regionale per la tutela della salute e del territorio dai rischi derivanti dall’amianto. Come sempre, ovviamente, nonostante la nostra sollecitazione, l’amministrazione comunale si è mossa in ritardo”.
 “Adesso abbiamo presentato un’altra interrogazione al Sindaco - conclude Giovanni Magrì - nella speranza che, nei termini previsti, voglia rispondere ai Cittadini, ancor prima che a noi, per sapere se il Comune ha comunicato all’Arpa, come previsto dalla legge, i dati relativi alla presenza di amianto nei siti di sua proprietà e, soprattutto, per sapere quali azioni intende intraprendere per rimuovere rapidamente non solo detto serbatoio ma anche gli altri rifiuti abbandonati contenenti amianto”.
Giovanni Magrì
M5S Caltanissetta
 
Torna ai contenuti | Torna al menu