Giovanni - Caltanissetta 5 stelle

Vai ai contenuti

Menu principale:

M5S CL > Portavoce


GIOVANNI MAGRI'

Portavoce al Comune di Caltanissetta

Vicepresidente della I Commissione "Affari generali"
Componente della II Commissione "Assetto del Territorio"
Resoconto del 2 maggio 2016

 
Il Portavoce in Consiglio Comunale Giovanni Magrì riferisce:
a) che, nel corso dell’ultima seduta di Question Time, l’Assessore al Bilancio Pastorello ha risposto all’interrogazione sull’attività di transazione delle posizioni debitorie dell’Ato Ambiente CL 1,  riferendo che l’attività stava procedendo abbastanza bene, ma è stata interrotta a seguito del blocco da parte della Regione del fondo di rotazione per la copertura delle posizioni debitorie stesse, cui il Comune aveva chiesto di accedere per circa tredici milioni di euro;
b) che la famiglia di nazionalità marocchina, con tre figli e un quarto in arrivo, sgomberata dalla propria abitazione del quartiere Provvidenza a seguito del crollo di uno degli immobili adiacenti, è stata attualmente collocata in un locale del dormitorio appositamente istituito dal Comune presso l’Istituto Testasecca, escludendosi da parte del Comune stesso la possibilità di concedere un contributo per la locazione altrove di un’idonea abitazione.
Lo stesso Portavoce propone, poi, di costituire un gruppo di lavoro per seguire le questioni sollevate attraverso le interrogazioni anche dopo la risposta dell’amministrazione.
Resoconto del 4 aprile 2016

 
 
Il Portavoce in Consiglio Comunale Giovanni Magrì riferisce:
a) che, nel corso dell’ultima seduta di Question Time, l’Assessore Falci ha risposto, in maniera insoddisfacente, sia all’interrogazione presentata con riguardo al mancato utilizzo da parte del Comune dei fondi statali destinati all’edilizia scolastica, sia all’interrogazione presentata con riguardo al mancato rispetto del regolamento comunale che disciplina la raccolta dei rifiuti in occasione dello svolgimento del mercato settimanale;
b) che il regolamento per la disciplina degli spazi di ristoro all’aperto è ancora all’esame delle commissioni consiliari, in attesa che l’amministrazione attiva decida se aderire alle proposte di modifica pervenute da parte dei componenti delle commissioni stesse;
c) di aver richiesto di accedere agli atti amministrativi relativi alla richiesta di autorizzazione per la collocazione degli stand in corso Vittorio Emanuele durante la Settimana Santa;
d) che si sta procedendo alle opportune verifiche in merito al pagamento al Comune, da parte dell’impresa che sta effettuando i lavori di raddoppio della ex SS 640, di un indennizzo per il transito dei propri mezzi pesanti lungo le strade urbane nonché in merito al risarcimento dei danni derivanti dal ritardo nell’esecuzione dei detti lavori.
Resoconto del 7 marzo 2016

 
 
Il Portavoce in Consiglio Comunale Giovanni Magrì riferisce:
a) che l’Assessore al Bilancio Boris Pastorello ha risposto all’interrogazione presentata in relazione al c.d. bilancio partecipato, ma la risposta è stata solo parziale e insoddisfacente; a tal proposito, l’Assemblea, all’unanimità, delibera di emanare un comunicato stampa;
b) che lo stesso Assessore ha ulteriormente preso tempo in relazione all’interrogazione sul pagamento della Tari in relazione agli immobili di proprietà pubblica;
c) che rimangono inesitate diverse altre interrogazioni presentate; a tal proposito, l’Assemblea, all’unanimità, delibera di dar corso alla diffida al Sindaco già presentata al riguardo e di procedere, in accordo con i legali del gruppo parlamentare del Movimento all’Ars, alla stesura degli atti conseguenti, onde porli all’approvazione dell’Assemblea
d) che il giorno seguente la Commissione Consiliare Urbanistica, di cui fa parte, dovrebbe finalmente procedere all’audizione dei funzionari della Soprintendenza in relazione al regolamento per gli spazi di ristoro all’aperto;
e) che la Commissione Consiliare Trasparenza, di cui pure fa parte, ha terminato di esaminare le pratiche in arretrato e sta esaminando l’ordinanza con cui il Comandante della Polizia Municipale ha diffidato i commercianti ambulanti c.d. a posto fisso a rimuovere le opere realizzate abusivamente rispetto alle autorizzazioni loro concesse; a tal proposito, l’Assemblea, all’unanimità, delibera di inviare una lettera aperta allo stesso Comandante e al Sindaco per sollecitare l’effettuazione dei dovuti controlli sui commercianti stessi al fine di assicurare l’ordine e il decoro urbano in occasione delle prossime manifestazioni della Settimana Santa;
f) che la stessa Commissione Trasparenza sta altresì esaminando la proposta di modifica del regolamento sui cartelloni pubblicitari; a tal proposito, l’Assemblea , all’unanimità, delibera che detta proposta sia pubblicata sul Google Group , onde poterla meglio approfondire;
g) che, in mattinata, poco più di dento dipendenti comunali sono stati inviati a partecipare ad un corso di aggiornamento obbligatorio sull’anticorruzione, cui non hanno in effetti potuto partecipare in quanto l’amministrazione non ne aveva opportunamente informato gli organizzatori del corso stesso, per cui è stata immediatamente presentata un’interrogazione nel merito, al fine di accertare le responsabilità e adottare i conseguenti provvedimenti.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu