Registro tumori - Caltanissetta 5 stelle

Vai ai contenuti

Menu principale:

M5S: come viene gestito il registro tumori della provincia di Caltanissetta?


Come viene gestito il registro tumori della provincia di Caltanissetta? Se lo chiede Movimento 5 Stelle nisseno che vuol capirne di più sulla gestione e sull’aggiornamento. In una nota del M5S nisseno, la portavoce alla Camera Azzurra Cancelleri, il deputato all’Ars Giancarlo Cancelleri ed il consigliere Giovanni Magrì denunciano come “attualmente gli unici dati di cui i cittadini sono a conoscenza sono quelli pubblicati nel febbraio del 2013 e relativi al triennio 2007/09”. Attualmente in Italia sono attivi 43 registri tumori che seguono complessivamente circa 28 milioni di italiani, corrispondenti al 47% della popolazione residente totale.

“Il registro tumori – dicono – è un importantissimo strumento che, se correttamente gestito ed aggiornato, permette di evidenziare eventuali anomalie nei tassi di incidenza e prevalenza delle neoplasie per valutare l’impatto di fattori ambientali e sociali sul rischio di tumore. Da questi dati è stato riscontrato un alto tasso di incidenza di tumori in provincia: è necessario avviare un lavoro di monitoraggio”.

Per questa ragione il M5S ha richiesto un accesso agli atti “per poter conoscere lo stato di avanzamento dei lavori di registrazione ed elaborazione dei dati relativi ai due trienni 2010/12 e 2013/15, di cui ancora nulla è stato reso pubblico”. “Abbiamo chiesto  - proseguono – di capire come è stato gestito il finanziamento provinciale di 540mila € per il funzionamento del registro negli anni 2010/12 che ha portato alla pubblicazione dei dati del triennio 2007/09”.

“Il diritto alla salute e alla prevenzione sia prioritario – nella conclusione della nota -. La politica si responsabilizzi e fornisca gli strumenti agli addetti ai lavori perché sia fatta chiarezza e si garantisca maggiore trasparenza sui dati del registro tumori”.

Caltanissetta, 1 Giugno 2016
Movimento Cinque Stelle Caltanissetta


Torna ai contenuti | Torna al menu